Home > Software Desktop > Ashampoo Burning Studio Free
Ashampoo Burning Studio Free
Il menu iniziale di Ashampoo Burning Studio Free. In questa immagine è in inglese, ma è disponibile anche in lingua italiana

Ashampoo Burning Studio Free

Piattaforma

Produttore

Produttore

Download

Licenza

Gratuito

La masterizzazione di CD e DVD, negli ultimi anni, grazie all’ascesa delle pennette USB, certamente ha subito una battuta d’arresto. Sempre meno supporti magnetici vengono masterizzati e spesso viene fatto per usi professionali.

Proprio con questo scopo nasce Ashampoo Burning Studio Free, infatti, se i software amatoriali competitor di Ashampoo hanno perso appeal e man mano stanno scomparendo, Ashampoo Burning Studio Free rimane comunque una soluzione professionale usata da quei pochi che oramai devono masterizzare per usi non amatoriali.

Nonostante la vocazione professionale, comunque, l’interfaccia e le funzioni del programma sono molto semplici e intuitive. Con pochi passaggi e con poco sforzo si avranno delle copie perfette, siano essere ISO, altri supporti o semplici file da copiare.

Versione free e a pagamento

La differenza tra la versione Free e quella a pagamento si trova solo nel tool per la modifica on the fly dei video, per il resto la versione gratuita è assolutamente paragonabile a quella a pagamento.

Abbiamo quindi un ottimo software, con la vocazione professionale, dall’uso semplice e decisamente più completo di altri programmi concorrenti, il tutto gratuitamente.

Funzionalità di Ashampoo Burning Studio Free

Oltre alla masterizzazione di CD e DVD, questo programma consente anche di lavorare su supporti Video CD (VCD), Super Video CD (SVCD) e Blu-ray.

I formati di origine, oltre al già citato ISO, comprendono anche CUE e BIN. Ma da questo software, ovviamente, è possibile anche partire con dei semplici file e creare il proprio disco.

Con degli MP3, per esempio, si potrà creare creare dei CD musicali da ascoltare in auto o in un qualsiasi sistema home theater.

Ashampoo Burning Studio Free dà anche la possibilità contraria, cioè quella di estrarre MP3 da un CD musicale. Il grab, come si chiama in gergo, può essere effettuato da una comoda voce di menu iniziale.

Requisiti di sistema

Diventa praticamente inutile parlare, al giorno d’oggi, di requisiti minimi di sistema per l’installazione, soprattutto per un programma del genere che compie operazioni semplici. Bastano infatti pochi MB di Ram e un PC che non arrivi dall’anteguerra. Con un banalissimo Windows XP e una RAM di almeno 1GB il programma gira che è una meraviglia.

Inoltre, altra possibilità interessante, il software è scritto sia per sistemi a 32 che a 64 bit.

Interfaccia grafica

L’installazione è quanto di più semplice possibile: si apre il classico wizard che ci guiderà fino alla definitiva installazione sul PC.

Una volta installato, Ashampoo Burning Studio Free si presenta con un’interfaccia, come già detto, semplice ed elegante.

Tutti i pulsanti sono accompagnati da una guida che si presenta stazionando alcuni istanti sopra con il mouse, quindi nessuna paura poiché è veramente a prova di utente alle prime armi.

Da un comodo menu iniziale si potrà accedere a tutte le funzionalità già elencate in precedenza. Pronti a partire?